PIANO TECNICO 2018

Piano Tecnico 2018
30 novembre 2018
Palmanova (UD)

Per accedere al servizio di compilazione delle domande andare sul sito: https://pianotecnico.protezionecivile.fvg.it

L’assessore regionale alla protezione civile, con decreto DCR/1289/PC/2017 dd 30 novembre 2017 (pubblicato sul BUR n. 51 di data 20/12/2017),  ha approvato il Piano tecnico 2018 per il potenziamento del volontariato di protezione civile attraverso la concessione di finanziamenti ai Gruppi comunali e alle Associazioni, così come previsto dal Regolamento di cui al D.P.Reg. 17 maggio 2002, n. 0140 Pres .

Il Piano tecnico per l’anno 2018, attraverso le cinque tipologie di finanziamento previste e in relazione ai nuovi compiti derivanti dall’attuazione delle indicazioni operative emanate a livello nazionale in materia di allerta idrogeologico , si propone in particolare di:

  • favorire il raggiungimento di adeguati standard operativi da parte dei Gruppi comunali di volontariato di protezione civile per tutte le attività logistiche previste nei più frequenti scenari emergenziali ponendo massima attenzione agli aspetti legati alla sicurezza degli operatori;
  • potenziare quelle dotazioni specialistiche che, sulla base delle esperienze maturate nel corso delle recenti   emergenze nazionali e regionali negli scenari di tipo sismico ed idrogeologico, possono essere utili per fronteggiare gli effetti dei violenti eventi temporaleschi come quelli che hanno interessato più volte la nostra regione nel corso dell’estate del 2017;
  • completare e adeguare le sedi di comunali di protezione civile quali strutture essenziali per ospitare le funzioni di coordinamento dei primi soccorsi in carico ai Comuni e ai Sindaci, dando priorità agli interventi previsti nelle sedi comunale di protezione civile già destinate, dai rispettivi Piani comunali di emergenza, ad ospitare il Centro operativo comunale (COC);
  • diffondere la cultura di protezione civile tra la popolazione ed i giovani in particolare attraverso la   valorizzazione di esercitazioni e attività formative che prevedano il coinvolgimento degli abitanti e della popolazione scolastica, per diffondere la conoscenza delle misure di autoprotezione e dei piani comunali di emergenza

Modalità di accesso ai finanziamenti:

Le domande di finanziamento dovranno essere compilate utilizzando l’apposita pagina web accessibile, dal 2 gennaio 2018. Il sistema informatico genererà una nota in formato pdf che, debitamente sottoscritta digitalmente dal Sindaco/Presidente/Dirigente, dovrà essere inviata tramite PEC a protezione.civile@certregione.fvg.it.

Occorrerà inoltre compilare un questionario riguardante l' organizzazione, l' operatività e il grado di partecipazione del Gruppo comunale/Associazione di volontariato di protezione civile, finalizzato alla raccolta dati per la formazione della relativa graduatoria degli aventi diritto ai finanziamenti.

Le domande di finanziamento andranno presentate, a pena di esclusione, dal 2 gennaio al 31 gennaio 2018.

I capitolati tecnici del piano tecnico 2018 sono in elaborazione, fare riferimento comunque a quelli pubblicati in fondo alla Home Page che contengono informazioni sulle sedi - gazebo - kit dotazione sicurezza in acqua .

Per informazioni e richieste di chiarimenti scrivere al seguente indirizzo mail:  protocollo@protezionecivile.fvg.it.

FAQ PIANO TECNICO 2018 (alla data del 2 gennaio 2018)

D1. Chi può accedere al servizio di compilazione delle domande del Piano tecnico 2018 ?

R1. Per i comuni e i distretti: Sindaco, Assessore alla protezione civile comunale, Responsabile comunale. Per le associazioni: Presidente e Coordinatore.

******

D2. Non mi ricordo l'utente o la password, cosa devo fare ?

R2. Inviare una mail con i nominativi delle persone da abilitare a portale@protezionecivile.fvg.it

******

D3. Il Piano tecnico 2018, appena pubblicato, prevede la compilazione di un questionario riguardante l' organizzazione, l' operatività e il grado di partecipazione del Gruppo comunale/Associazione di volontariato di protezione civile, finalizzato alla raccolta dati per la formazione della graduatoria degli aventi diritto ai finanziamenti: è possibile avere indicazione dei dati che saranno richiesti dalla specifica pagina prevista on line dal 02.01.2017 ?

R3. Per tutti sarà possibile accedere alla pagina web - modulo di richiesta a partire dal 02/01/2018.

******

D4.  Vi è la necessità di avere dei preventivi di massima o risulta sufficiente una stima puntuale a sostegno delle cifre richieste per le varie forniture necessarie all'operatività del gruppo locale (DPI, attrezzature..)?

R4. I preventivi sono utili ma non vengono richiesti. L’eventuale documentazione da allegare alla domanda è specificata in ogni singola tipologia di spesa. Per quanto riguarda gli importi, restano fissati i limiti di contributo indicati nel Piano tecnico.

******

D5.  Ai fini dell'accoglimento della domanda, eventuali elementi "dormienti" iscritti al gruppo (volontari non attivi da anni per problemi "temporanei") possono inficiare la ns posizione nella graduatoria per accedere ai finanziamenti in argomento?

R5. Vale quanto già detto alla domanda D3.

******

D6. Confermate che la sommatoria delle richieste afferenti le "Tipologia 1.1" e "Tipologia 1.2" non potrà superare:

- Euro 36.000 per attrezzature, mezzi, ecc. +

- Euro 8.000 per eventuali riparazioni, manutenzioni, ecc. ?

Quindi il totale richiedibile (per le due tipologie indicate) ammonta a complessivi Euro 44.000?

R6. No.  La somma di Euro 36.000,00 è il contributo massimo concesso per acquisti (attrezzature, mezzi, DPI..) e riparazioni e manutenzioni su una spesa complessiva di almeno Euro 40.000,00. Ovvero se si fanno manutenzioni per euro 8.000,00, restano utilizzabili 24.000, 00 per acquisti di mezzi e attrezzature.

Si precisa, come indicato nel PT 2018 alla voce Tipologia 1.2 il contributo massimo erogabile per le dotazioni base (tipologia 1.1) più dotazioni specialistiche (Tipologia 1.2) eventualmente richieste è pari ad Euro 36.000,00.

******

D7. Euro 36.000 ed Euro 8.000 sono gli importi eventualmente erogabili dalla PC FVG a cui aggiungere il 10% a carico del Comune ? Il 10% è calcolato a somma o a detrazione?

R7. Le somme indicate sono gli importi effettivamente erogati dalla Protezione civile della Regione al quale va aggiunto il contributo del comune. 

******

D8. Si chiede conferma che i contributi da potersi chiedere (per le Tipologie 1.1 e 1.2) sono pari a:

- per acquisti, Euro 40.000 (di cui 4.000 a carico Comune e 36.000 a carico PC FVG)

- per riparazioni/manutenzioni, Euro 16.000 (di cui 8.000 a carico Comune e 8.000 a carico PC FVG).

R8. No come sopra indicato, la somma complessiva dei contributi richiesti è pari ad Euro 36.000,00 al quale si aggiunge il contributo del 10% del comune.

Vale una precisazione a seconda della tipologia di finanziamento. Fermo restando la compartecipazione comunale:

- Tipologia 1.1: il contributo per le riparazioni e manutenzioni è concesso fino al 50% degli importi indicati in tabella (ovvero se riparo una motopompa il contributo concesso può essere al massimo di euro 4.000,00), ma posso scegliere di chiedere contributi per riparazione e manutenzioni fino ad un tetto massimo di 36.000,00;

- Tipologia 1.2: il contributo per le riparazioni e manutenzioni è concesso fino ad un importo massimo di Euro 8.000,00, complessivamente.

******

D9. Nel questionario ad alcune domande si trova anche la risposta "Impegno prima dell'erogazione".

R9. Deve essere intesa come impegno ad attuare quanto richiesto nella domanda prima dell'erogazione del finanziamento e verrà verificato dalla PCR.

******

D10. Non riesco a trovare gli allegati di cui dovrei prendere visione prima di stampare la domanda MS.1/MS.2/MS.3/SA.1). Dove si trovano?

R10. Gli allegati non sono moduli web, vanno predisposti in formato digitale (es. pdf) ed inviati nella PEC contestualmente alla domanda.

******