Protezione civile regionale partner del progetto "Armonia" 2018-2020.

05/03/2018
Palmanova (UD)

Il progetto, della durata di 30 mesi, finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale e Interreg V-A Italia-Austria 2014-2020, vede la collaborazione tra gli istituti di protezione civile per la prevenzione del rischio che operano nell’area transfrontaliera. Oltre alla Protezione civile della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia sono 7 i partner del progetto: Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale – OGS, Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Trieste, Direzione Protezione Civile e Polizia Locale della Regione del Veneto, Zentralanstalt für Meteorologie und Geodynamik (ZAMG), Universität Innsbruck, cui si affiancano alcuni Partner associati: Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile, Agenzia per la Protezione Civile - Provincia autonoma di Bolzano, Ufficio Geologia e Prove Materiali – Provincia autonoma di Bolzano.

Prevedere una collaborazione transfrontaliera fra le istituzioni da anni coinvolte nel monitoraggio sismico e nella gestione delle reti ai fini di protezione civile è essenziale  in emergenza in ambito di protezione civile post evento sismico; le zone di confine inoltre devono poter contare su piani omogenei e standard condivisi per poter immediatamente intervenire durante una crisi sismica. Verranno testate e condivise  procedure comuni per l'analisi dei dati e l’utilizzo di strumenti per la visualizzazione di informazioni provenienti dal territorio nelle sale di emergenza.

Focus anche sull’utilizzo di un linguaggio comune per ricevere e dare informazioni alla popolazione.

Il progetto prevede inoltre attività di formazione ed esercitazioni congiunte dei volontari della protezione civile e dei cittadini per favorire ulteriormente la coordinazione degli interventi transfrontalieri.