STRUTTURA

Il volontariato di protezione civile della nostra Regione è costituito dai Gruppi comunali e dalle associazioni di volontariato.

Gruppi Comunali

Ogni Comune del Friuli Venezia Giulia è dotato di un Gruppo di volontari che mettono  a disposizione della collettività, gratuitamente, il proprio tempo e le proprie capacità e competenze per svolgere diverse attività di protezione civile quali :

  • Attività di prevenzione
  • Addestramento e formazione
  • Esercitazione
  • Emergenza e rischio di emergenza
  • Attività di supporto  a grandi eventi

Ogni Gruppo comunale dispone di una Sede dove riunirsi e di mezzi e attrezzature per lo svolgimento delle attività.

Il responsabile di Protezione Civile e del Gruppo comunale è il Sindaco che nomina, tra i volontari del Gruppo, un Coordinatore che si occupa della gestione operativa, coordinando attività,  manutenzione delle attrezzature in dotazione e curando i rapporti con la Protezione civile della Regione. Nell’ambito del Gruppo comunale possono esistere delle Squadre specialistiche, a seconda della tipologia dei rischi presenti sul territorio (es. Antincendio boschivo squadra AIB). Ogni squadra specialistica viene gestita da un Caposquadra, che in accordo con il Coordinatore, si occupa di dirigere le attività.

Associazioni di volontariato

Le Associazioni di volontariato  sono fondamentali per le competenze specialistiche che mettono a disposizione del Sistema di protezione civile. Costituite da persone che condividono interessi e finalità (ad esempio la passione per i cani, oppure la passione per le radiocomunicazioni) e che nel proprio Statuto prevedono di mettere a disposizione della collettività le proprie competenze e le proprie strutture entrando a far parte del  Sistema regionale integrato di protezione civile.

I settori di specializzazione del volontariato di protezione civile sono i seguenti:

  • comunicazioni: garanzia delle comunicazioni radio in caso di emergenza
  • soccorso sanitario: garanzia del soccorso sanitario nelle emergenze
  • antincendio: lotta e prevenzione degli incendi boschivi
  • soccorso alpino e speleologo: intervento in emergenza e prevalentemente recupero di persone nelle zone montane e nelle grotte
  • soccorso in acqua: attività di soccorso e recupero persone in acqua
  • tecnico-logistico: garanzia supporto tecnico-logistico in caso di catastrofi
  • ausiliario e di assistenza: compiti secondari di assistenza e di supporto
  • chimico e nucleare: intervento bonifica di aree in caso di disastro nucleare
  • altri settori specializzati

Le associazioni di volontariato che svolgono attività di protezione civile sono iscritte all' Elenco Regionale (LR 64/1986-DPGR n. 366/Pres.del 12/9/1988) a seguito di richiesta effettuata presso la protezione civile regionale.