Allerta regionale n. 34 del 11/12/2017 Comunicato delle ore 06:00 di data 13/12/2017

13/12/2017
Palmanova (UD)

Allerta regionale n. 34 del 11/12/2017

Comunicato delle ore 06:00 di data 13/12/2017

EVOLUZIONE Nuvolosità variabile con precipitazioni sparse in genere moderate, più probabili al mattino. Possibile anche qualche rovescio su bassa pianura e costa, specie a est. Neve attorno ai 700 m circa, fino a 400 sulle Alpi Giulie e sulle zone più alte del Carso. Sulla costa al mattino soffierà Bora moderata in attenuazione nel pomeriggio.

EFFETTI AL SUOLO Nel pomeriggio di ieri sono stati segnalati interventi per: - allagamenti in Comune di Sagrado, loc. Poggio Terza Armata a Gradisca d’Isonzo e Farra e nei comuni di Fiumicello e San Canzian di Isonzo. - caduta alberi in Comune di Chiusaforte, loc. Patocco. In Comune di Premariacco risulta chiuso il guado sul torrente Malina. In Comune di Vivaro risulta chiuso il guado di Rauscedo. In Comune di Zoppola risulta chiuso il guado di Murlis. E’ ancora attivo il Servizio di Piena sul fiume Isonzo e sul fiume Tagliamento. Le piene dei fiumi Cormor, Isonzo e Tagliamento sono in corso di esaurimento. Il picco di piena del fiume Tagliamento all’idrometro di Latisana è stato raggiunto nel tardo pomeriggio di ieri alle ore 18:00 con un valore pari a 7,06 metri. Il picco di piena del fiume Isonzo all’idrometro di Gradisca è stato raggiunto nel tardo pomeriggio di ieri alle ore 16:00 con un valore pari 9,15 metri. Notevolissime sono state le precipitazioni cumulate nel corso dell’evento in particolare nella zona pedemontana, si va dai 400 mm della zona di Musi e Resia agli oltre 250 mm del Piancavallo in 48 ore. Sulla pianura pordenonese e udinese, sempre nelle 48 ore, i valori sono stati superiori ai 100 mm mentre sulla zona lagunare si sono attestati attorno ai 60 mm ed infine nella zona di Trieste sono stati superiori ai 90 mm.