Conferita al dott. Berlasso la medaglia d'oro al valore della Protezione civile

1° marzo 2007
Lubiana

Il primo marzo 2007 in concomitanza alla “Giornata mondiale della Protezione civile” sancita dall’ONU, il dott. Guglielmo Berlasso, direttore centrale della Protezione civile della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ha ricevuto dalla Repubblica Slovena la medaglia d’oro al valore della Protezione civile.

La cerimonia si è svolta presso il palazzo del Parlamento di Lubiana alla presenza dei massimi vertici politici e tecnici della Protezione civile slovena .

Il prestigioso riconoscimento è stato conferito in virtù del significativo contributo che il dott. Guglielmo Berlasso, ha dato allo sviluppo e al rafforzamento delle relazioni istituzionali e della mutua cooperazione transfrontaliera tra Italia e Slovenia.

In particolare in occasione degli eventi calamitosi occorsi fra il 2003 e il 2006 e che hanno interessato le popolazioni contermini italiana e slovena, le strutture operative di Protezione civile della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Repubblica slovena hanno affrontato l’emergenza grazie al coordinato impiego delle rispettive risorse a soccorso della popolazione: recentemente, nel corso dell’estate 2006, i numerosi incendi boschivi nell’area carsica sono stati affrontati attraverso l’apporto operativo dei mezzi aerei antincendio boschivo sia italiani che sloveni coordinati dalla Sala Operativa Regionale (SOR) di Palmanova.

Inoltre in virtù dell’innovativo Protocollo di collaborazione tra la Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia e la Protezione civile della Repubblica Slovena sottoscritto dal Vicepresidente della Giunta regionale e Assessore alla Protezione civile, Gianfranco Moretton, il 18 gennaio 2006, il dott. Berlasso ha curato lo sviluppo tecnologico dell’innovativa Sala Operativa Regionale di Palmanova prevedendo anche l’interconnessione con l’analoga struttura operativa della Repubblica Slovena affinché si possano gestire in modo coordinato e coeso le emergenze che interessano le popolazioni delle aree contermini dei rispettivi territori.