Il sistema di protezione civile incontra il Santo Padre

Santo padre
22 dicembre 2018
Palmanova (UD)

Sabato 22 dicembre udienza in Vaticano con Papa Francesco per 100 volontari della protezione civile della Regione

Sua Santità Papa Francesco incontrerà in Vaticano il prossimo Sabato 22 dicembre i rappresentanti del Servizio Nazionale di Protezione Civile. L’incontro con il Santo Padre arriva dopo l'annullamento dell'udienza del 2016 a causa dei drammatici eventi sismici che colpirono il Centro Italia.

All’udienza saranno presenti le rappresentanze del Servizio Nazionale di Protezione Civile nelle diverse articolazioni: Strutture Operative dello Stato, delle Regioni e Province Autonome, dei Comuni, dalle Organizzazioni di volontariato e dalle Amministrazioni ed Enti che ne costituiscono parte integrante. La struttura regionale di protezione civile, a seguito di invito del Dipartimento Nazionale, ha invitato il volontariato ad aderire all'iniziativa e aha messo a disposizione la logistica per i trasporti. Sono un centinaio i volontari dei gruppi comunali e delle associazioni di protezione civile che partiranno domanisera alla volta di Roma per poter essere presenti sabato mattina all'udienza Papale. 

Saranno più di seimila i partecipanti all'incontro con il Santo Padre che avrà luogo presso l'aula Paolo VI in Vaticano e che sarà preceduto a partire dalle ore 9.30, da un ricordo delle tante attività che il sistema nazionale della protezione civile ha messo in campo a favore delle popolazioni e dei territori colpiti da eventi calamitosi.

Con la conduzione della giornalista Valentina Bisti saranno proiettati video e ascoltate le testimonianze dei volontari e delle diverse strutture operative intervenute nel corso delle emergenze che hanno colpito il nostro Paese di cui la più recente alluvione del norest ci riguarda da vicino.

AGGIORNAMENTO AL 18/12/2018

Per l'incontro con il Santo Padre di Sabato 22 Dicembre sono previsti due Autobus turistici con partenza relativamente da Palmanova e Portogruaro secondo il successivo programma:

  • Partenza da Palmanova: ritrovo presso la sede della Protezione civile della Regione alle ore 20.30 di Venerdì 21 Dicembre, partenza ore 21.00. Questo punto di partenza è per tutti i volontari delle province di Trieste, Udine, Gorizia e delle Associazioni di Volontariato.
  • Partenza da Portogruaro: ritrovo presso il parcheggio del centro commerciale Winner alle ore 21.30 di Venerdì 21 Dicembre, partenza ore 22.00. Questo punto di partenza è per tutti i volontari della Provincia di Pordenone.

Tutti i volontari dovranno essere in divisa Tecnico-Logistica, non possono essere ammessi all'Udienza volontari privi di divisa

 

L'accesso all'Aula Paolo VI avverrà tramite varchi di sicurezza per tanto è fatto divieto di introdurre borse, pacchi, zaini con eccezione di quelli di piccole dimensioni, cavalletti per macchine fotografiche, coltelli, forbici e/o arnesi metallici, bottiglie in vetro.

 

Di seguito viene riportata la piantina per l'accesso all'Aula Paolo VI

Accesso Aula Paolo VI

 

 

La partenza da Roma per il rientro è prevista nel pomeriggio di Sabato 22 Dicembre, con arrivo previsto nella notte di Domenica 23 Dicembre 2018.

 

Sabato 22 dicembre 2018 Sua Santità, Papa Francesco, incontrerà in Vaticano, presso l’Aula Paolo VI, le diverse articolazioni del Servizio nazionale di Protezione civile rappresentate dalle strutture Operative dello Stato, delle Regioni e Provincie autonome, dei Comuni e dalle organizzazioni di volontariato.

Con propria nota, il Dipartimento nazionale di protezione civile ha invitato la Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia a partecipare all’incontro con una propria delegazione di volontari a rappresentanza di tutto il Sistema Regionale, secondo il programma allegato.

Per favorire la partecipazione, la Protezione civile della Regione garantirà il trasporto dalla Sede regionale di Palmanova fino a Roma, mentre il vitto resterà a carico dei singoli volontari.

Si precisa, inoltre, che la partecipazione all’Udienza è un atto personale di valenza spirituale e non è prevista l’attivazione dei benefici di legge previsti dagli artt. 39 e 40 del D.Lgs n.1/2018.

I posti complessivi a disposizione per i volontari dei Gruppi comunali sono 150.

Si invitano pertanto i Sindaci, assieme ai coordinatori, a designare un volontario a rappresentanza del proprio gruppo comunale, che non abbia già presenziato alla precedente udienza del 2010, comunicando il nominativo tramite il Portale della Protezione Civile alla pagina “Disponibilità Gruppo volontariato” entro il 16 dicembre 2018.

L’accettazione delle iscrizioni avverrà per ordine cronologico di iscrizione fino al raggiungimento del numero indicato.