Inaugurazione del nuovo rifugio Nordio - Deffar in comune di Malborghetto Valbruna (UD)

13 luglio 2013
Malborghetto Valbruna

Sabato 13 luglio 2013 in Val Uqua, nel comune di Malborghetto Valbruna, è stato inaugurato il nuovo rifugio Nordio – Deffar alla presenza dell’Assessore regionale alla Protezione civile, avv. Paolo Panontin. Alla cerimoni hanno presenziato anche il Presidente della Società Alpina delle Giulie - Sezione di Trieste del Club Alpino Italiano, dott. Mario Privileggi, il sindaco di Malborghetto – Valbruna, dott. Alessandro Oman, e il Direttore centrale della Protezione civile Regionale, dott. Guglielmo Berlasso.
La cerimonia è iniziata con l’alzabandiera e l’inno nazionale. Quindi il Presidente della Società Alpina delle Giulie Privileggi, dopo aver ricordato le figure dei fratelli Aurelio e Fabio Nordio e dell’alpinista Riccardo Deffar ai quali è intitolato il rifugio, ha brevemente illustrato la storia del rifugio Nordio – Deffar, soffermandosi in particolare sull’alluvione del 2003 che ha danneggiato gravemente la precedente struttura. In conseguenza la Protezione civile regionale ha imposto la delocalizzazione del rifugio nell’area dove sorge ora il nuovo rifugio. Il Presidente Privileggi ha quindi ringraziato la Protezione Civile della Regione per il contributo economico stanziato per la realizzazione della nuova struttura.
È intervenuto quindi il progettista che ha illustrato le caratteristiche tecniche del nuovo rifugio Nordio – Deffar.
Il Sindaco Oman ha portato i saluti della comunità di Malborghetto alle autorità e alle persone presenti alla cerimonia. Ha ringraziato la Regione ed in particolare la Protezione civile per la ricostruzione delle vallate colpite dall’alluvione del 29 agosto 2003. Tra le opere realizzate, particolare interesse riveste la ricostruzione del rifugio Nordio – Deffar in quanto struttura atta a valorizzare il territorio sia dal punto di vista turistico che di presidio dell’ambiente circostante, ma anche come punto di incontro transfrontaliero tra Italia ed Austria. Il Sindaco Oman ha infine invitato tutti i presenti alla cerimonia di ricordo dell’alluvione del 2003 che si terrà il prossimo 31 agosto a Malborghetto.
L’Assessore Panontin ha evidenziato l’importanza di aver costruito il nuovo rifugio utilizzando tecniche all’avanguardia ed ecosostenibili nel rispetto della natura circostante. Ha poi sottolineato che il risultato della ricostruzione del Nordio – Deffar è stata realizzata tramite la sinergia di diverse componenti quali appunto la Protezione civile della Regione, il Comune e la Società Alpina delle Giulie di Trieste. L’Assessore Panontin ha quindi sottolineato l’importanza del rifugio Nordio – Deffar per il turismo della valle, che come molte zone montane basa la sua economia su tale attività e sull’artigianato piuttosto che sull’industrializzazione.
La cerimonia è proseguita quindi con la benedizione del rifugio. Infine l’Assessore Panontin ha scoperto la targa di intitolazione del rifugio ed ha tagliato il nastro inaugurale.