Inaugurazione della nuova sede del Gruppo comunale di Protezione civile di Prepotto (UD)

5 giugno 2010
prepotto

Sabato 5 giugno 2010 l'Assessore regionale alla Protezione civile, dott. Riccardo Riccardi, ha inaugurato la nuova sede del Gruppo comunale di Protezione civile di Prepotto. Alla cerimonia hanno presenziato anche il sindaco di Prepotto, Gerardo Marcolini, il presidente della Banca di Cividale, Lorenzo Pelizzo, il Direttore centrale della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Guglielmo Berlasso, il Vicedirettore, Giovanni Petris, e diversi sindaci dei comuni limitrofi.
Il sindaco Marcolini, dopo aver salutato le autorità intervenute, ha rimarcato che la nuova sede della Protezione civile è "il frutto di un lungo e costante impegno dell'Amministrazione Comunale e della Gruppo dei volontari di Protezione civile", ma ha anche ringraziato la Protezione Civile Regionale per i contributi finanziari ed organizzativi forniti negli anni per la realizzazione della stessa. Il sindaco ha quindi ricordato le missioni di soccorso e le esercitazioni a cui i volontari di Prepotto hanno partecipato sia in regione che sul territorio nazionale, in particolare ha menzionato le campagne di prevenzione di antincendio boschivo in Sicilia e in Sardegna, la partecipazione all'emergenza Abruzzo e l'emergenza della piena del fiume Isonzo a Gradisca e a Sagrado del dicembre 2009.
Il coordinatore del gruppo di Protezione civile di Prepotto, Gianluca Quercig, ha invece illustrato l'attività intrapresa in questi anni in collaborazione con le scuole che ha consentito agli alunni della classe IV della locale scuola elementare di partecipare alle ''Olimpiadi della Sicurezza'' organizzate dalla Protezione Civile delle Regione a Villa Manin il 20 aprile ed, essendosi classificati al primo posto, di prendere parte alla finale della manifestazione tenutasi il 27 maggio 2010 a Klagenfurt in Carinzia. Ha fatto seguito la premiazione degli alunni da parte delle autorità presenti.
Il caposquadra, Fabrizio Quercig, ha invece presentato due veterani della squadra, il fondatore Romano Quercig e Aldo Mosolo, a cui l'Assessore Riccardi e il sindaco Marcolini hanno consegnato una targa ricordo per il loro impegno nel gruppo comunale.
L'Assessore Riccardi ha lodato la tenacia dimostrata inella realizzazione della sede dall'Amministrazione comunale e dai volontari di Prepotto, che ha definito come "una comunità viva, attiva, che lavora in silenzio producendo grandi risultati". L'Assessore ha anche sottolineato la preziosa funzione che la Protezione civile riveste nella vita delle comunità locali ed ha elogiato la disponibilità dimostrata dai cittadini della regione ad aderire al volontariato di Protezione civile, infatti "il rapporto fra gli operatori di Protezione civile e la popolazione del Friuli Venezia Giulia non ha eguali in nessun'altra zona d'Italia". L'Assessore Riccardi, prendendo spunto dalla premiazione dei ragazzi di Prepotto, ha rimarcato l'importanza di trasmettere anche alle nuove generazioni i valori del volontariato di Protezione civile dicendo "È fondamentale coinvolgere i giovani, ovvero i volontari di domani, favorendo il loro avvicinamento alla realtà della Protezione civile".
Ai discorsi delle autorità ha fatto seguito la benedizione della sede e quindi il sindaco Marcolini e l’assessore Riccardi hanno proceduto al tradizionale taglio del nastro.
Infine le autorità hanno visitato i locali della nuova sede, collocata nell'area antistante al municipio. La sede occupa una superficie di quattrocento metri quadrati e comprende una sala ricreativa, un ufficio, un locale cucina, lo spogliatoio e un'area magazzino-autorimessa.