Una delegazione della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha preso parte alla tradizionale parata militare in occasione della 64ª Festa della Repubblica

2 giugno 2010
Roma

Alla presenza del Capo dello Stato, dei Rappresentanti del Parlamento e del Governo, delle massime Autorità civili, religiose e militari, delle varie rappresentanze diplomatiche nella Capitale, del Sottosegretario di Stato e Capo Dipartimento della Protezione Civile, dott. Guido Bertolaso, una delegazione della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha preso parte alla tradizionale parata militare in occasione della 64ª Festa della Repubblica che si è svolta mercoledì 2 giugno 2010 a Roma.

Per l'occasione alcuni funzionari della Protezione civile Regionale, a bordo di un “Bucher BU 200”, un potente mezzo antincendio in grado di trasportare 2000 litri d'acqua – attualmente in dotazione al Gruppo comunale di Protezione civile di Sgonico –, hanno sfilato nel percorso di Via dei Fori Imperiali all’interno del 7° settore, quello riservato ai Corpi armati e non dello Stato. Nello stesso settore erano presenti una rappresentanza del Dipartimento Nazionale con bandiere della Protezione civile Italiana ed Europea, oltre a delegazioni di Protezione civile provenienti da tutte le Regioni d’Italia. Quest’anno, inoltre, in rappresentanza di chi ha operato ad Haiti, ha sfilato a bordo di tre “VM 90” una delegazione di 18 persone, tra cui un tecnico della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia.