Volontari AIB della Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia in Abruzzo per fronteggiare l'emergenza incendi.

21 luglio 2007
Palmanova

In considerazione della situazione emergenziale in atto sul territorio abruzzese per il protrarsi da oltre 10 giorni di incendi boschivi, il Dipartimento nazionale della Protezione civile nel pomeriggio di venerdì 20 luglio 2007 ha richiesto alla Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia l’invio di volontari specializzati in antincendio boschivo, con relativi moduli antincendio.
A seguito di questa richiesta la Sala operativa regionale ha immediatamente contattato le squadre di antincendio boschivo dei gruppi comunali di protezione civile, e in breve tempo ha organizzato la partenza di 15 volontari con 4 mezzi dotati di modulo antincendio, avvenuta oggi sabato 21 luglio 2007 alle ore 5.00 del mattino.
Sono partiti per Bussi sul Tirino e Popoli in provincia di Pescara, accompagnati da un funzionario regionale della Protezione civile, i volontari appartenenti ai gruppi comunali di Cividale, Lauco, Manzano, Preone, Ronchi dei Legionari, Sacile, San Dorligo della Valle e Zuglio, i quali una volta a destinazione dovranno affrontare i vari fronti incendiari che si sono sviluppati a causa delle innumerevoli ondate di calore di questi giorni e successivamente bonificare le aree colpite.
Il rientro è previsto tra una settimana.
Mentre il primo contingente di volontari è ora in viaggio per l’Abruzzo, contemporaneamente alla sede operativa di Palmanova sono iniziate le operazioni per organizzare l’invio di altri convogli di volontari con modulo AIB le cui partenze sono previste tra il pomeriggio di oggi e la mattinata di domani, domenica 22 luglio 2007.