XI° Campionato italiano di Sci della Protezione civile: Pinzolo - Madonna di Campiglio, 31 gennaio - 2 febbraio 2013

31 gennaio - 2 febbraio 2013
Pinzolo (TN)

La Provincia Autonoma di Trento ha organizzato dal 31 gennaio al 2 febbraio 2013 l'undicesima edizione dei Campionati Italiani di sci della Protezione civile a Pinzolo ed a Madonna di Campiglio, nello splendido scenario dell'Alta Val Rendena, tra le Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell'Adamello e della Presanella.
La Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia è stata rappresentata da una squadra di oltre sessanta atleti, classificandosi quarta nella graduatoria tra le Regioni iscritte alle gare di slalom gigante, fondo, snowboard e combinata. La squadra del Friuli Venezia Giulia, composta da volontari dei Gruppi comunali e delle Associazioni di Protezione civile e funzionari della Protezione Civile regionale, si è distinta anche per entusiasmo e vivacità di partecipazione agli eventi collaterali alla manifestazione sportiva.

Giovedì 31 gennaio 2013
I partecipanti si sono ritrovati nella mattinata nella Segreteria gare, ubicata presso il Paladolomiti di Pinzolo, per espletare tutte le pratiche relative all’iscrizione alle gare in programma (registrazione atleti; pagamento quota; ritiro pettorali da parte dei capisquadra; ritiro pacchi gara).
Verso le 18.30 ha preso il via la sfilata inaugurale delle Squadre in gara. I numerosi componenti delle Rappresentative ufficiali di Protezione civile della Provincia Autonoma di Bolzano, della Provincia Autonoma di Trento, delle Regioni Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto, oltre alle squadre del Dipartimento nazionale della Protezione civile e della Rivista “La Protezione civile Italiana”, hanno percorso le via di Pinzolo da Piazza San Giuseppe al Palaghiaccio, dove le autorità hanno tenuto i discorsi di apertura ufficiale dell'11° Campionato Italiano di Sci della Protezione civile.

Venerdì 1° febbraio 2013
Nella mattinata di venerdì, sui tracciati delle piste Doss del Sabion a Pinzolo, si è svolta la gara di Slalom Gigante. Nel pomeriggio si sono svolte le premiazioni dei vincitori di categoria e dei vincitori assoluti presso Rifugio Prà Rodont.

Sabato 2 febbraio 2013
Nella mattinata di sabato, sul tracciato gare di sci nordico in località Carisolo, si sono svolte le gare di Sci di Fondo tecnica libera. Intorno a mezzogiorno, poi, si sono svolte le premiazioni dei vincitori delle diverse categoria della gara di Fondo.
Nel primo pomeriggio, presso il tracciato gare snowboard di Doss del Sabion, si è svolta la gara di snowboard con premiazione presso Rifugio Prà Rodont.
Alle ore 20.00, presso lo Stadio del Ghiaccio di Pinzolo, si è svolta la cerimonia di chiusura del Campionato Italiano di sci della Protezione civile. Volontari e operatori di Protezione civile si sono ritrovati “gomito a gomito” per la cna finale di gala dove, in un clima di amicizia e fratellanza, tutti si sono sentiti parte di una stessa grande famiglia, quella della Protezione civile.
Al termine della cena si sono tenute le premiazioni delle squadre partecipanti.

 

Convegno istituzionale
La manifestazione ha previsto anche un momento istituzionale, rappresentato dal Convegno intitolato: “Gli effetti della nuova legge sulla protezione civile”.  Al convegno, che si è svolto sabato 2 febbraio 2013 presso il Paladolomiti di Pinzolo, sono intervenuti: il Capo Dipartimento Nazionale della Protezione civile, Prefetto Franco Gabrielli, il Direttore centrale della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, dott. Guglielmo Berlasso,il Dirigente Servizio Protezione Civile della Regione Umbria, ing. Sandro Costantini, il Direttore generale della Protezione Civile, Polizia Locale e Sicurezza della Regione Lombardia, dott. Roberto Cova, il responsabile della Protezione Civile della Regione Veneto, ing. Roberto Tonellato, il Direttore dell'Agenzia regionale di Protezione Civile, dott. Maurizio Mainetti, e l'Assessore alla Protezione Civile della Regione Emilia Romagna Paola Gazzolo, il Dirigente generale del Dipartimento della Protezione Civile della Provincia autonoma di Trento, ing. Raffaele De Col.