La Regione ospita il Giro d’Italia

Giro d'Italia 2018
19 e 20 maggio 2018
Palmanova (UD)

E' andato tutto bene ed è stata una grande festa dello sport e di pubblico. Le due tappe del Giro d'Italia 101 svoltesi in regione lo scorso Sabato 19 e Domenica 20 maggio sono state accolte da migliaia di sportivi, appassionati e anche gente comune che ha addobbato le proprie case, i giardini, le vie con festoni e striscioni rosa, colore simbolo del Giro d'Italia. L'impegno della Protezione Civile è stato determinante con i quasi 1000 volontari che sono stati protagonisti nella gestione della sicurezza della manifestazione, coordinati dalla Sala Operativa Regionale di Palmanova e dai Centri Operativi Comunali in costante contatto radio con le forze dislocate sul territorio.

"Trovo che la grande popolarità della nostra Protezione civile si sposi molto bene a questa festa che onora uno sport straordinario come il ciclismo", è il commento del Vicepresidente della regione e neo assessore alla Protezione Civile Riccardo Riccardi. Questa dello Zoncolan  2018 è la seconda tappa  (la prima era stata nel 2010) da assessore regionale. "Non ci poteva essere esordio migliore - ha aggiunto - nel rimettere la divisa della Protezione civile del Friuli Venezia Giulia".

La Protezione civile della Regione, su indicazione dell’Amministrazione regionale (DGR n. 2652 di data 28/12/2017), partecipa ad alcune rilevanti manifestazioni per le quali è previsto un rilevante afflusso di pubblico contribuendo a fornire supporto agli organi istituzionali preposti all’ ordine pubblico e alla sicurezza stradale, ai Sindaci e alle strutture comunali di protezione civile dei Comuni coinvolti.

Particolare rilievo regionale assume a tal riguardo la manifestazione sportiva del GIRO D’ITALIA 2018 giunto alla 101° edizione che attraverserà la Regione Friuli Venezia Giulia con le due tappe di sabato 19 e domenica 20 maggio (14° tappa San Vito al Tagliamento- Monte Zoncolan e 15°Tolmezzo -Sappada).

Il sistema integrato di Protezione Civile della Regione fornirà supporto in termini di uomini e mezzi, dispiegando circa 1000 volontari.

Martedì 15.05.18 presso il teatro Candoni di Tolmezzo, si è  svolta una riunione operativa promossa dalla Protezione Civile della Regione per chiarire compiti e ruoli che i componenti del sistema integrato che daranno il loro contributo, dovranno svolgere. Presenti circa 250 volontari dei gruppi comunali, vera e propria colonna portante del sistema, assieme al comandante della Polizia Locale dell'Unione Territoriale Intercomunale della Carnia e al coordinatore del gruppo comunale di Sappada, alla sua prima “uscita” regionale.

Hanno illustrato la serata il patron Enzo Cainero, storico organizzatore del Giro d'Italia in Friuli Venezia Giulia e il direttore centrale della Protezione Civile Luciano Sulli assime al direttore del servizio volontariato Fabio Di Bernardo.

Le attività di supporto per i volontari saranno quelle legate ad assicurare la sicurezza dell’evento lungo il percorso e nelle località di partenza ed arrivo delle due tappe.

I volontari potranno essere inoltre impegnati per segnalare ed informare la popolazione del passaggio del Giro d’Italia e quindi del divieto di passaggio e attraversamento di strade locali per controllo del posizionamento di eventuale transenne e/o blocchi stradali assieme agli agenti di polizia stradale.

Dato l’elevato numero di persone che impegnate per meglio pianificare l’impiego dei volontari dei Gruppi comunali si richiede quindi ai coordinatori di procedere a registrare sul portale le disponibilità della propria squadra selezionando uno tra gli scenari di seguito descritti:

14° tappa - San Vito al Tagliamento - Monte Zoncolan

  • Partenza a San Vito al Tagliamento (Coordinamento COC Comune – referente PCR Ballardin)
  • Percorso da San Vito al Tagliamento a Ovaro (coordinamento delle polizie locali)
  • Ravascletto Funivia (coordinamento PCR referenti Marco Salvin – Alessio Zanier)
  • Sutrio - Seggiovia Valvan (coordinamento PCR referenti Tatiana Piccinin – Chiaulon Roberto)
  • Ovaro - Liaris (coordinamento PCR referenti Mauro Cozzutto, Damiano Giordani, Matteo Benedetti)
  • Postazioni di sicurezza lungo la salita dello Zoncolan  (Coordinamento PCR – referente PCR Cozzutto)
  • Arrivo al monte Zoncolan (Cordone di sicurezza) (Coordinamento PCR – referente PCR Cozzutto)

15° tappa - Tolmezzo - Sappada

  • Partenza da Tolmezzo (Coordinamento COC Comune – referente PCR Pugnetti)
  • Percorso da Tolmezzo a Forni di Sopra (coordinamento delle polizie locali )
  • Arrivo a Sappada (Coordinamento COC Comune – Referente PCR Visintini)