GRAVIDANZA E NUOVO CORONAVIRUS (SARS-CoV-2)

gravidanza
26/02/2020
Palmanova (UD)

Le seguenti informazioni si basano sulle attuali indicazioni nazionali e internazionali e sulle evidenze della letteratura scientifica. Considerate le limitate conoscenze attualmente disponibili sul nuovo coronavirus (SARS-CoV-2) nelle donne in gravidanza, quanto di seguito riportato potrà essere aggiornato nel tempo sulla base di nuove acquisizioni.

Gravidanza e nuovo coronavirus (SARS-CoV-2)

Le donne in gravidanza sono più suscettibili o hanno un rischio maggiore di sviluppare un’infezione grave del nuovo coronavirus rispetto alla popolazione generale?

Non sono disponibili in letteratura informazioni riguardanti la suscettibilità all’infezione da SARS-CoV-2 per le donne in gravidanza. La gravidanza di per sé è caratterizzata da modificazioni immunologiche e fisiologiche che potrebbero rendere le future mamme più suscettibili alle infezioni respiratorie virali, tra cui quella dal nuovo coronavirus. I dati disponibili in letteratura scientifica, per la maggior parte desunti da infezioni causate da altri coronavirus o da virus respiratori, come quello dell'influenza, sembrano evidenziare che le donne in gravidanza possano essere maggiormente a rischio di sviluppare una forma più severa rispetto alla popolazione generale. Attualmente, non è noto se queste considerazioni possano essere applicabili all’infezione da SARS-CoV-2.

Come prevenire l’infezione in gravidanza?

In relazione alla trasmissione da persona a persona del nuovo coronavirus, le donne in gravidanza dovrebbero osservare le azioni preventive usualmente raccomandate per evitare l'infezione nella popolazione generale, come lavarsi spesso e accuratamente le mani ed evitare il contatto con casi sospetti o accertati (link raccomandazioni ministeriali).

Le donne in gravidanza con COVID-19 sono a maggior rischio di complicanze della gravidanza?

Non sono disponibili informazioni specifiche riguardo alle complicanze della gravidanza in donne con COVID-19. In caso di infezione da altri coronavirus (SARS-CoV e MERS-CoV) durante la gravidanza, è stato osservato un rischio aumentato di abortività e morte endouterina.

Trasmissione del virus al feto o al neonato

Le donne in gravidanza con COVID-19 possono trasmettere il virus al loro feto o neonato durante la gravidanza o il parto?

Il virus si diffonde principalmente attraverso il contatto ravvicinato e diretto con una persona infetta attraverso le goccioline respiratorie. Non è ancora noto se una donna in gravidanza con infezione da nuovo coronavirus possa trasmetterlo al feto o al neonato attraverso vie di trasmissione diverse da quella respiratoria  prima,  durante o dopo il parto. I pochi dati  riguardanti neonati nati da madri con COVID-19, mostrano che nessuno dei bambini è risultato positivo al virus.  Inoltre, il virus non è stato rilevato in campioni di liquido amniotico.

Neonato da madre con COVID-19

Quali sono i possibili rischi per il neonato  da mamma con COVID-19 in gravidanza?

Vi sono scarse informazioni sui potenziali rischi  per i  nati da madre con COVID in gravidanza. Vi sono  segnalazioni di nascita pretermine, non correlabile con certezza all’infezione materna.

Cosa fare in presenza di sintomi respiratori in attesa di un bambino?

Se si accusano sintomi riferibili al COVID-19 durante la gravidanza, ci si può rivolgere al 112, che  fornirà tutte le informazioni necessarie per una corretta gestione della situazione, evitando di presentarsi direttamente al Pronto Soccorso o alle strutture di Ostetricia (Punto nascita).

A cura di Maso G, Piccoli M, Risso F. (IRCCS Burlo Garofolo – Trieste)

Riferimenti

FAQ and Answers: Coronavirus Disease 2019 (COVID-19) and Pregnancy

www.cdc.gov/coronavirus/2019-ncov/specific-groups/pregnancy

Nuovo Coronavirus COVID-19. www.salute.gov.it

Rasmussen SA et Al. Coronavirus disease 2019 (COVID-19) and pregnancy. What obstetricians need to know. AJOG feb 2020, in press