Norme e provvedimenti statali

Con delibera del Consiglio dei Ministri del 4 giugno 2021, è stato dichiarato lo stato di emergenza fino al 4 giugno 2022, a seguito degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato, dal 4 al 12 dicembre 2020, il territorio delle ex province di Udine e Pordenone e i Comuni di Trieste e Muggia, e sono stati stanziati € 3.900.000,00 per i primi interventi urgenti su beni pubblici;

Con ordinanza n. 783 del 2 luglio 2021, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile ha nominato il Presidente della Regione come Commissario delegato per fronteggiare l'emergenza suddetta e sono state date indicazioni in merito alla ricognizione dei fabbisogni di interventi su beni pubblici e di contributi per privati ed attività economiche e produttive.

Con delibera del Consiglio dei Ministri del 29 dicembre 2021 è stato stanziato un ulteriore importo pari ad € 1.850.000,00, a copertura del fabbisogno di interventi urgenti su beni pubblici e le prime misure di sostegno alla popolazione e alle attività produttive, a seguito della ricognizione effettuata ai sensi della precedente ordinanza n. 783/2021.

Con successiva delibera del Consiglio dei Ministri del 22 giugno 2022, lo stato emergenziale è stato prorogato di ulteriori 12 mesi, fino al 4 giugno 2023.

Con delibera del Consiglio dei Ministri del 4 agosto 2022 è stato stanziato un importo pari ad € 12.300.000,00.