ALTA MAREA ECCEZIONALE NOVEMBRE 2019

GRADO ACQUA ALTA
20/12/2019
Palmanova (UD)

L ’eccezionale alta marea sulla costa che ha portato a condizioni di acqua alta sulle città costiere della regione,  ha provocando inondazioni e numerosi disagi a Trieste, Muggia, Villaggio del Pescatore (Duino Aurisina) a Grado e Lignano Sabbiadoro.

Condizioni anomale che non si riscontravano da decenni o mai verificatesi in precedenza e la necessità di prevedere, prevenire  e identificare le aree più fragili per metterle in sicurezza, sono la base dello studio “Analisi e modellazioni matematica della ingressione marina a Grado” realizzata dal dott. geologo Gabriele Peressi funzionario del Centro Funzionale Decentrato della Protezione civile della Regione.

Attraverso un modello matematico adeguato alla fattispecie oggetto di studio, si è realizzata una modellazione bidimensionale per la identificazione delle aree maggiormente vulnerabili, la rapidità e l’intensità dell’inondazione in riferimento agli scenari individuati.

Il modello, pur con i limiti dichiarati, ha restituito una stima efficiente delle aree inondabili, poiché la mappa restituita dal modello (o mappa modellata)  è in massima parte sovrapponibile con le testimonianze e il rilievo cartaceo effettuato dai volontari di protezione civile operativi  in corso d’ evento (allerta meteo regionale codice colore ARANCIO) che ha consentito inoltre la validazione dei risultati ottenuti.

Una miglior efficacia della simulazione in ambito urbano potrebbe derivare dalla modellazione degli edifici attraverso l’introduzione di zone a differente scabrezza, mentre nel modello non è possibile tener conto del
contributo del sistema fognario.